Legge 398/91: elevato da Euro 250.000 ad Euro 400.000 il tetto per poter accedere alle agevolazioni fiscali.

Legge 398/91: elevato da Euro 250.000 ad Euro 400.000 il tetto per poter accedere alle .
2,5 (50%) 8 votes

Legge 398/91: elevata ad euro 400.000 la soglia massima per accedere alle agevolazioni fiscali. ^

Il comma 50, articolo 1, della Legge di Bilancio 2017 (L. 11 dicembre 2016 n. 232), con una modifica all’articolo 90 della legge finanziaria del 2003 (legge n. 289 del 2002), eleva, a decorrere dal 1° gennaio 2017, da 250.000 a 400.000 la soglia massima dei proventi conseguiti annualmente dalle e dalle società sportive dilettantistiche richiesta per poter accedere al regime opzionale per la determinazione forfetaria del reddito imponibile, applicando all’ammontare dei proventi conseguiti, che concorrono alla formazione del reddito d’impresa, il coefficiente di redditività del 3 per cento e aggiungendo le plusvalenze patrimoniali.

Tale limite originariamente previsto in 100 milioni di lire era già stato portato a 250.000 euro dalla legge finanziaria del 2003.

 

 

Per esercitare l’opzione per accedere alle agevolazioni di determinazione del reddito forfettario, previste dalla 398/91 occorre:

  • effettuare  una comunicazione preventiva alla con lettera raccomandata;
  • comunicare la scelta all’Ufficio Iva tramite il modello di inizio attività o successivamente inviando il quadro VO che nel caso di esonero della dichiarazione andrà presentato unitamente al frontespizio dell’Unico ENC.

Vale comunque  il comportamento concludente, anche se non comunicare la scelta espone all’applicazione della sanzione amministrativa  tra 258,23 euro e 2.065,83 euro.
L’opzione  è valida fino a quando non sia revocata e, in ogni caso, per almeno un triennio.

 

Add Comment