Legge di stabilità 2017 : contributi a Enti non a scopo di lucro per l’acquisto di beni strumentali per finalità solidaristiche

Legge di stabilità 2017 : contributi a Enti non a scopo di lucro per l’acquisto di beni strumentali per finalità solidaristiche
Vota il post

La Legge di Stabilità 2017 (commi 59-64) riconosce, a favore di Enti pubblici e privati (incluse le ), un contributo fino al 15% del prezzo di acquisto, per un massimo di 3.500 euro annui, per l’acquisto (in Italia), anche in locazione finanziaria, di beni mobili strumentali utilizzati direttamente ed esclusivamente per le finalità di solidarietà e limitazione degli sprechi.

Il contributo in commento è corrisposto direttamente dal venditore mediante compensazione con il prezzo di acquisto.

 Il venditore, a sua volta sarà rimborsato dall’impresa costruttrice/importatrice del bene.

Legge di stabilità 2017 : analisi del contributo riconosciuto-comma 61 ^

Al comma 61 della manovra è stabilito che le imprese costruttrici o importatrici dei beni rimborsano al venditore l’importo del contributo e recuperano tale importo quale credito d’imposta per il versamento delle ritenute dell’imposta sul reddito delle persone fisiche operate in qualità di sostituto d’imposta sui redditi da lavoro dipendente, dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, dell’imposta sul reddito delle società e dell’imposta sul valore aggiunto dovute, anche in acconto, per l’esercizio in cui è effettuato l’acquisto.

Inoltre, la stessa impresa costruttrice/importatrice dovrà conservare, fino al 31/12 del 5° anno successivo a quello in cui è stata emessa, la copia della fattura di vendita e dell’atto di acquisto.

Tuttavia, per conoscere le modalità per la preventiva autorizzazione all’erogazione del contributo e le condizioni per la fruizione, occorre attendere l’apposito decreto del MISE, che dovrà essere emanato entro 60 giorni dall’entrata in vigore della manovra stessa, e quindi, entro il 1° marzo 2017.

Con lo stesso decreto saranno definite anche le modalità di monitoraggio e di controllo per garantire il rispetto dei limiti di spesa (fissati in 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2017 e 2018).

Legge di stabilità 2017 : soggetti interessati. ^

Gli  enti pubblici nonché gli enti privati costituiti  per  il  perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche e solidaristiche e che, in attuazione del principio  di  sussidiarietà  e  in  coerenza  con  i rispettivi  statuti  o  atti  costitutivi,  promuovono  e  realizzano attività’ d’interesse generale anche  mediante  la  produzione  e  lo scambio di beni e servizi  di  utilità’  sociale  nonché attraverso forme di mutualità, compresi i soggetti di cui all’articolo  10  del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, che effettuano,  a  fini di beneficenza, distribuzione gratuita  di  prodotti  alimentari,  di prodotti farmaceutici  e  di  altri  prodotti  agli  indigenti.

 

A cura di Cristiana Massarenti

Dottore commercialista in Casale Monferrato

Responsabile Area fiscale  ” X-Logic consulting S.r.l.”

Add Comment